Lega vs Rousseau: online anche i contributi a siti e blog

0
rousseau

ROMA (Public Policy) – Vengano pubblicati online anche i “contributi, prestazioni gratuite o altre forme di sostegno” utilizzati per la realizzazione e la gestione delle piattaforme informatiche o siti internet. Questo il senso di uno degli emendamenti al ddl Anticorruzione (anche detto, dai 5 stelle, “Spazzacorrotti“) presentati dalla Lega nelle commissioni Affari costituzionali e Giustizia alla Camera. La proposta di modifica fa probabilmente riferimento alla piattaforma Rousseau dell’alleato di Governo.

Un emendamento “provocatorio”, dicono dalla Lega, che risponde in parte a quanto accaduto durante l’esame del dl Sicurezza al Senato (il M5s non ha risparmiato critiche al decreto di Matteo Salvini) e alla proposta 5 stelle sulla prescrizione, su cui la Lega non concorda.

L’emendamento leghista – a prima firma del deputato Igor Iezzi – fa riferimento all’articolo 7 del ddl, sulla trasparenza dei partiti e dei movimenti politici. Questo fa divieto ai gruppi di ricevere “contributi, prestazioni gratuite o altre forme di sostegno” senza la pubblicazione online degli stessi. La Lega propone dunque di aggiungere un’altra disposizione, che allargherebbe l’obbligo di pubblicazione dei finanziamenti (se questi vogliono essere ricevuti): “Anche ai fini della realizzazione e della gestione di piattaforme informatiche o siti internet”.

continua –in abbonamento

SOR