Migranti e relocation, per la Polonia siamo poco flessibili

0

ROMA (Public Policy) – “Riteniamo necessario interrogare le persone per cui è stato proposto il ricollocamento prima della loro partenza verso la Polonia. Noi possiamo accogliere i profughi solo quando possiamo controllarne l’identità, è una questione di sicurezza. Su questo il governo greco è più flessibile di quello italiano“.

Lo ha detto l’ambasciatore della Polonia, Tomasz Orlowsky, in audizione davanti al comitato parlamentare Schenghen, annunciando che “sono in corso contatti con il Viminale per trovare una risposta alle nostre preoccupazioni”.

continua – in abbonamento

FLA