Mise, ecco il decreto che riorganizza 130 divisioni

0
mise

ROMA (Public Policy) – Eliminate le divisioni del Mise Servizi assicurativi, in seno alla direzione generale Mercato e concorrenza; Produzione elettrica, in seno alla direzione generale Mercato elettrico ed efficienza energetica; e Trattamento di previdenza e quiescenza, nella direzione generale per le risorse, l’organizzazione  e il bilancio. Questo è quanto risulta da una bozza di decreto ministeriale dello Sviluppo economico, di cui Public Policy ha preso visione.

Il provvedimento riorganizza i 130 uffici dirigenziali di livello non generale del ministero. Le funzioni delle tre divisioni soppresse vengono assorbite in altri uffici. Nel dettaglio, negli Uffici del segretario generle vengono ricomprese le divisioni: indirizzo amministrativo; programmazione economica-finanziaria e della performance; indirizzo politico aree impresa, mercato ed internazionalizzazione;  indirizzo politico aree energia e comunicazione; rapporti con l’Unione europea ed affari internazionali; crisi d’impresa.

La direzione generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica ricomprende: affari generali e iniziative editoriali; affari giuridici e normativi; sistema camerale; promozione della concorrenza, semplificazioni per le imprese e servizi assicurativi; progetti per i consumatori, monitoraggio dei prezzi e statistiche sul commercio e sul terziario; registro imprese, regolazione e servizi digitali alle imprese; qualità dei prodotti e dei servizi e professioni non organizzate in ordini o collegi – sicurezza e conformità dei prodotti; politiche europee ed internazionali, cooperazione amministrativa europea e riconoscimento titoli professionali; manifestazioni a premio; politiche e normativa per i consumatori; consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti; normativa tecnica; organismi notificati e sistemi di accreditamento; strumenti di misura e metalli preziosi.

La direzione generale per il mercato elettrico, le energia rinnovabili e l’efficienza energetica, il nucleare comprende le seguenti divisioni: affari generali e giuridici, controllo programmi di incentivazione; sistemi e mercati elettrici; impianti, infrastrutture e sistemi a rete; impieghi pacifici dell’energia nucleare, ricerca e gestione di materiali e rifiuti nucleari; fonti rinnovabili di energia; efficienza energetica e risparmio energetico; programmi di incentivazione anche a finanziamento europeo in materia di energie rinnovabili, efficienza e risparmio energetico e per la promozione dello sviluppo sostenibile.

La direzione generale per le risorse, l’organizzazione e il bilancio comprende: organizzazione, relazioni sindacali, comunicazione e relazione con il pubblico; programmazione, bilancio e controllo di gestione; contenzioso e procedimenti disciplinari; risorse strumentali; sistemi informativi e trasformazione digitale. Formazione; reclutamento e trattamento giuridico; trattamento economico, di previdenza e quiescienza. (Public Policy) NAF-FRA