Navigator, anche i tecnici della Camera chiedono chiarimenti

0
camera

ROMA (Public Policy) – In merito alle autorizzazioni di spesa in favore di Anpal “per la stipulazione di contratti di collaborazione e per la stabilizzazione del personale assunto a tempo determinato“, la relazione tecnica “non fornisce elementi utili alla verifica della stima dei fabbisogni di spesa a cui le medesime risorse sono destinate. Andrebbero quindi acquisiti dati ed elementi circa il numero dei destinatari, il loro costo unitario in relazione al profilo di inquadramento, tenuto conto degli automatismi diretti e indiretti, nonché riguardo agli altri elementi (quali le correlazioni con lo stato giuridico ed economico di categorie o fasce di dipendenti pubblici)”.

È quanto si legge nel dossier dei tecnici della Camera al dl Reddito di cittadinanza-quota 100, il cosidetto decretone, in relazione alle assunzioni dei cosidetti navigator.

Chiarimenti richiesti in merito anche alla spesa per nuove assunzioni all’Inps e all’Inail.

continua – in abbonamento

FRA