Le proposte su Imu e Tasi alla prova della nuova maggioranza

0

di Giordano Locchi

ROMA (Public Policy) – Tra i provvedimenti sospesi alla Camera in attesa della formazione del nuovo Governo – avviati con la vecchia maggioranza M5s-Lega e che dovranno adesso affrontare la nuova compagine – ci sono, in commissione Finanze, le pdl per la fusione tra Imu e Tasi. L’iniziativa, già tentata senza successo nella passata sessione di bilancio, nasce però in casa Lega, con la proposta a prima firma del vicepresidente della stessa VI commissione di Montecitorio Alberto Gusmeroli (che ne è anche relatore) e volta a istituire la nuova Imu (imposta municipale sugli immobili) in sostituzione dell’imposta municipale propria (Imu) e della Tasi (tributo per i servizi indivisibili).

Sullo stesso tema sono però arrivate in seguito (e sono state abbinate alla pdl Gusmeroli) due proposte da parte di Pd, a prima firma di Gian Mario Fragomeli (‘Disposizioni per la semplificazione della tassazione immobiliare mediante l’unificazione dell’imposta comunale sugli immobili e l’abolizione del tributo per i servizi indivisibili’), e M5s, a prima firma di Azzurra Cancelleri (‘Istituzione dell’imposta municipale sugli immobili’).

Nella relazione illustrativa della pdl Gusmeroli, si ricorda che la “stratificazione normativa degli ultimi anni ha portato a una sostanziale sovrapponibilità delle due imposte, con riferimento sia alla base imponibile sia ai soggetti passivi, tanto più che a decorrere dal 2016 l’abitazione principale dei contribuenti è esente da entrambe le forme di prelievo”. Tutte le proposte, con alcune peculiarità e differenziazioni, sono quindi volte a prevedere un’unica forma di prelievo patrimoniale immobiliare che ricalca, in gran parte, la disciplina dell’Imu. Le proposte – su cui la commissione Finanze ha svolto un corposo ciclo di audizioni prima della pausa dei lavori – escludono il pagamento dell’imposta per l’abitazione principale, a meno che che si tratti di un’unità classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 (abitazioni di pregio).

continua – in abbonamento

@Locchiaperti