Resocónto – Vi lancio l’arma più potente

0

di Gaetano Veninata

ROMA (Public Policy) – L’effetto super green pass si fa sentire fin da subito in Parlamento, in quello che è lo specchio triste del Paese. Tra no vax, contagi e tamponati, il dibattito si fa intenso.

Francesco Sapia, di Alternativa (sì, sempre loro), vuole parlare infatti dei contagi alla Camera. E si rivolge al presidente di turno, Ettore Rosato: “Signor presidente. si dice che ci siano sette colleghi contagiati, pare del Pd. Si dice inoltre che i colleghi della commissione Affari costituzionali sono stati invitati a fare i tamponi, giustamente”. Dunque? “Questo dimostra – il ragionamento di Sapia – che misure come il green pass non servono a nulla“.

Rosato lo interrompe, Sapia continua a parlare, Rosato gli chiude il microfono: “Onorevole, collega, sto parlando io. Il suo tono – dice alzando la voce il presidente di turno – impedisce alla presidenza di capire cosa lei stia dicendo, e questo mi sembra discriminante, nel senso che non capisco quello che lei sta dicendo“. Sicuramente “non ci sono sette contagiati del Pd e in questo posso tranquillizzarla”.

Ma a qualcuno della commissione Affari costituzionali il dubbio viene: mi devo tamponare? “Siccome – interviene Igor Iezzi della Lega – sembra di vivere nel film Braveheart, dove le notizie vengono ingigantite passando da una montagna all’altra….è stato detto che membri della prima commissione si devono tamponare, quindi volevo chiedere se devo andare a tamponarmi o meno. Facendo parte di quella commissione…volevo capire se devo andarlo a fare”.

Rosato lo rassicura: “Se ha piacere di farlo lo faccia, ma non c’è nessun motivo. Rientra in quelle cose che venivano dette” da Sapia “e che io non riuscivo a capire”.

Il giorno prima era stata la deputata no vax Sara Cunial a lanciare a tutti noi “l’arma più potente”: “Dall’alto della mia posizione, oggi, vi lancio l’arma più potente, vi lancio l’arma più potente! Io vi perdono, anche se mi state discriminando come mai è successo in quest’aula a nessun altro parlamentare”. (Public Policy)

@VillaTelesio