Rifiuti, quasi pronti due dm sui centri di riutilizzo

0
rifiuti

ROMA (Public Policy) – “Nei mesi scorsi c’è stata un’interlocuzione con gli stakeholder sui due decreti, attuativi dell’articolo 180-bis del codice dell’Ambiente, sulla preparazione al riutilizzo e sul riutilizzo. Tuttavia alcune criticità permangono ed è il motivo per cui ancora non sono usciti”.

A dirlo è stata Federica Incocciati, intervendo a nome del ministero dell’Ambiente alla presentazione a Roma del Rapporto nazionale sul riutilizzo 2018, realizzato dal Centro di ricerca Occhio del riciclone in collaborazione con Utilitalia.

L’articolo citato è quello sul riutilizzo di prodotti e preparazione per il riutilizzo dei rifiuti che, tra le altre cose, prevede che uno o più decreti del ministero normino i centri per il riutilizzo e la preparazione del riutilizzo. Dopo una consultazione con gli stakeholder sarebbero quindi pronte due bozze di dm, sulle quali dovrà essere svolto un lavoro di verifica alla luce del pacchetto Ue in arrivo sull’economia circolare. Non viene escluso un ulteriore giro di consultazioni. (Public Policy) NAF