Superbonus, verso dm Mef-Mise-Mims per escludere responsabilità in solido

0

ROMA (Public Policy) – Prevedere un decreto Mef, Mise e Mims per individuare “ipotesi di esclusione della responsabilità in solido” per le cessioni dei crediti da superbonus da parte di banche e società affini a favore dei soggetti diversi dai consumatori e utenti (la quarta cessione) che abbiano un conto corrente con la banca stessa o con la capogruppo.

Questa, secondo quanto apprende Public Policy, la riformulazione proposta dal Governo sull’emendamento del Movimento 5 stelle al dl Aiuti bis, a prima firma Emiliano Fenu, in materia di cessione del credito. Il dl è all’esame del Senato.

A essere stato riformulato è anche l’emendamento di Donatella Conzatti (Iv) sempre in materia di cessione dei crediti fiscali, specificando che la necessaria diligenza dei soggetti che acquistano i crediti dagli intermediari finanziari sia sempre dimostrata nel caso in cui tali soggetti non abbiano mai avuto alcun ruolo nell’origine “nelle operazioni di compravendita” e nella fruizione di tali crediti, prima di detto acquisto. (Public Policy) VIC