I tempi della Manovra (blindata) a Montecitorio: in aula domenica

0
camera

ROMA (Public Policy) – È stata avviata mercoledì la discussione generale della manovra in commissione Bilancio alla Camera, dove non dovrebbero essere apportate modifiche. In V commissione i relatori, Ubaldo Pagano (Pd) e Michele Sodano (M5s), hanno svolto le relazioni sul testo.

L’ufficio di presidenza della commissione ha fissato a oggi alle 9.30 il termine per presentare emendamenti. Alle 18.30 verranno date le inammissibilità e i deputati avranno tempo fino alle 19.30 per i ricorsi.

L’esame degli emendamenti sarà avviato domani dalle 9.30. I lavori si concluderanno alle 18 circa per permettere ai parlamentari della Lega di partecipare, sabato mattina, al congresso del (vecchio) Carroccio. Dunque riprenderanno alle 18 di sabato e andranno avanti in serata. La legge di Bilancio 2020 approderà infine in aula alla Camera domenica mattina, come previsto dalla capigruppo di Montecitorio.

L’ufficio di presidenza della V commissione ha anche deciso che gli emendamenti dovrebbero non essere più di 350, in modo da poterli considerare automaticamente segnalati per la votazione. Posto sempre che il testo è blindato.

Per quanto riguarda l’approdo in aula di domenica, il Governo dovrebbe porre la questione di fiducia intorno alle 15, per votarla dalle 15 di lunedì 23 dicembre. Quando, in serata, la manovra riceverà il via libera definitivo.

GUALTIERI IN COMMISSIONE

 Il presidente della commissione Bilancio, Claudio Borghi, ha inoltre annunciato in V che il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha dato disponibilità ad essere presente per i lavori sulla manovra oggi alle 10.

La commissione aveva inizialmente chiesto l’intervento del ministro per venerdì. Ma il ministro ha dato disponibilità solo per questa mattina. (Public Policy) VIC