Borghi ci riprova con le aree protette

0
31
parco parchi orsi

ROMA (Public Policy) – Il deputato Pd Enrico Borghi ripresenterà, la prossima settimana, le pdl sulla riforma della legge quadro delle aree protette e sull’acqua pubblica. I testi che verranno depositati a Montecitorio – fa sapere lo stesso Borghi a Public Policy – ricalcheranno quelli già depositati nella passata legislatura.

Nella XVII legislatura il ddl sui Parchi, partito da Palazzo Madama, fu bloccato a un passo dall’approvazione finale. Il provvedimento infatti, una volta tornato al Senato per la sua terza lettura parlamentare, fu bloccato – ufficialmente – per problemi di bilancio.

In realtà, come riportato da Public Policy, il ddl incontrò diverse resistenze, anche all’interno dei ministeri coinvolti, a seguito dell’introduzione del divieto di ricerca di idrocarburi all’interno delle aree protette.

Il provvedimento sull’acqua pubblica partì invece da Montecitorio, dove venne riscritto interamente dal Pd, per poi approdare a Palazzo Madama, dove, dopo un giro di audizioni, restò nel cassetto nella commissione Ambiente. (Public Policy) NAF