Brexit, la commissione Giuridica frena sull’Accordo di recesso

0
brexit uk

STRASBURGO (Policy Europe / Public Policy) – La commissione Giuridica del Parlamento europeo, in una raccomandazione approvata dalla maggioranza dei membri, chiede alla commissione Affari costituzionali di “non dare il consenso all’Accordo di recesso” sulla Brexit (il cd. Withdrawal Agreement) fintanto che la legge sull’Accordo di recesso del Regno Unito non sarà stata adottata e firmata da tutti gli organi competenti del Regno Unito e finché non saranno stati valutati “i suoi effetti giuridici in vista della futura attuazione dell’Accordo”.

Così un parere, di cui Public Policy ha preso visione, votato giovedì mattina, durante una riunione a porte chiuse, dalla maggioranza degli europarlamentari della commissione Giuridica.

Riunita a Strasburgo in occasione della sessione plenaria del Parlamento europeo, la commissione Giuridica ha anche fissato “le condizioni essenziali ai fini del consenso (sull’Accordo; Ndr). Il testo del parere è firmato dalla relatrice Lucy Nethsingha, eurodeputata liberal-democratica britannica del gruppo Renew Europe, ed è indirizzato al presidente della commissione Affari costituzionali, Antonio Tajani.

continua – in abbonamento

TML