rai

M5s vs Vespa e Fazio: cosa è successo in Vigilanza

0
ROMA (Public Policy) - Stop in commissione di Vigilanza alla norma che avrebbe impedito ad alcuni conduttori Rai di ospitare politici durante la campagna elettorale. La...

PARTITI, CRIMI (M5S): ROSA DI CANDIDATI A PRESIDENZA SENATO, 40% DI DONNE

0
(Public Policy) - Roma, 14 mar - "Tra la rosa di candidati il 40% è di donne e il 60% di uomini. Per l'elezione tutti...
Magistrati

Proposta di Fratelli d’Italia alla Camera, torna il tema della responsabilità civile dei magistrati

0
ROMA (Public Policy) - Dopo lo stop deciso al Senato, il tema della responsabilità civile dei magistrati torna ad essere discusso alla Camera. È...
Pensioni

Pensioni, Pd: ritiro a 62 anni e 35 di contributi con decurtazione assegno

0
ROMA - (Public Policy) - Rivalutare le pensioni fino a sei volte il minimo, risolvere il problema degli esodati e quello delle ricongiunzioni di...

ELEZIONI, CROSETTO (FRATELLI ITALIA): PICCOLI O GRANDI, DECIDONO I CITTADINI

0
Guido Crosetto, ex Pdl e fondatore insieme con Giorgia Meloni e Ignazio La Russa di Fratelli d'Italia-Centrodestra nazionale (Foto - La Presse)

VERSO IL 2013, STRADE DIVERSE PER ITALIA FUTURA E FERMARE IL DECLINO

0
Tutto nasce dal manifesto che verrà presentato il 17 novembre a Roma, dal nome abbastanza esplicito: "Verso la Terza Repubblica". (Foto - La Presse)

POLITICHE 2013, I RADICALI PRESENTANO IL SIMBOLO DELLA LISTA PER L’AMNISTIA

0
(Public Policy) - Roma, 4 gen - Molto simile a quello della 'vecchia' Bonino-Pannella, i Radicali hanno presentato oggi il simbolo della lista "Amnistia Giustizia Libertà":...

CASO KAZAKHSTAN, UNA PARTE DEI SENATORI PD VUOLE LE DIMISSIONI DI ALFANO

0
Nel primo pomeriggio è scesa in campo una parte dei senatori del gruppo Pd: "La sua posizione è oggettivamente indifendibile" (Foto - La Presse)
Leggi, Franceschini: necessaria riforma dei regolamenti

Twist d’Aula La silenziosa rivoluzione dei Regolamenti

0
Senza referendum, senza fiducia e senza clamore la riforma dei regolamenti parlamentari può essere uno dei chiavistelli con cui, silenziosamente, si potrebbe scardinare la Seconda Repubblica. Certo, da sola non basterebbe. E, certo, deve essere approvata sia al Senato (possibile) che alla Camera (improbabile), ma una norma che vietasse ai parlamentari di iscriversi ad un gruppo diverso da quello di elezioni avrebbe un impatto epocale. Negli ultimi 20 anni, infatti, le coalizioni sono sempre state costruite per vincere e non per governare. A sinistra, Mastella correva con Ferrero; a destra, Bossi con Casa Pound. E così, di conseguenza, nei Parlamenti “maggioritari” eletti con le leggi Mattarella e Calderoli, la patologia della “mobilità parlamentare” è stata molto più diffusa di quanto non avvenisse con la legge proporzionale della Prima Repubblica
primarie partiti

Partiti, fondazioni, primarie: la versione Richetti

0
ROMA (Public Policy) - Il relatore della legge sui partiti politici, Matteo Richetti (Pd), è "disponibile" a confrontarsi con gli altri gruppi sul tema...

Opinioni

I record della popolazione europea che in pochi vogliono discutere

0
In Europa non ci sono mai stati tanti lavoratori come quest’anno e nel mondo non ci sono mai stati tanti Europei come oggi. I...