Ferrovie, dal Pe ok al ‘nuovo’ regolamento passeggeri

0

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Via libera definitivo – giovedì – dal Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria, all’accordo raggiunto con il Consiglio Ue sulla revisione del regolamento sui diritti dei passeggeri ferroviari. Il testo è considerato approvato senza votazione perché non sono stati presentati emendamenti, secondo la procedura legislativa ordinaria in seconda lettura.

La regolamentazione riveduta si applicherà in linea di principio a tutti i viaggi e servizi ferroviari internazionali e nazionali in tutta l’Ue, con la possibilità per gli Stati membri di esentare i servizi ferroviari nazionali per un periodo limitato. Le norme entreranno in vigore 20 giorni dopo la loro pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea ma inizieranno ad applicarsi due anni dopo, ad eccezione deli obblighi relativi agli spazi per le biciclette, che saranno applicabili quattro anni dopo l’entrata in vigore del regolamento.

Le nuove disposizioni, in sintesi, garantiranno itinerari alternativi e assistenza per i passeggeri in caso di ritardi o cancellazioni; miglioreranno l’accesso e l’assistenza per le persone con mobilità ridotta e ci sarà più spazo per le biciclette nelle carrozze.

continua – in abbonamento

NAF