Manovra, occhio alla web tax al 5% targata Movimento 5 stelle

0

ROMA (Public Policy) – Tra gli emendamenti alla legge di Bilancio 2021 che sono all’attenzione di relatori e Governo, e di cui si dovrebbe discutere in una delle molteplici riunioni di maggioranza-Governo previste in questi giorni prima dell’inizio dei voti in V commissione alla Camera, ce ne sarebbe uno, del Movimento 5 stelle, che propone di aumentare la web tax. Lo si apprende da fonti di maggioranza.

La proposta in questione, prevede di aumentare al 5% (dall’attuale 3%) l’aliquota da applicare all’ammontare dei ricavi derivanti da servizi digitali realizzati dai big del web nel corso dell’anno solare.

La proposta mira a far confluire i maggiori fondi realizzati dall’aumento della tassa al Fondo per la razionalizzazione della rete commerciale, già rifinanziato dalla stessa manovra di quest’anno per garantire gli indennizzi ai commercianti che hanno perso il lavoro.

continua – in abbonamento

VIC