Il ministero vuole raddoppiare la produzione di cannabis terapeutica

0
cannabis

ROMA (Public Policy) – Raddoppiare la produzione di cannabis terapeutica portandola nel giro di un anno a 1000/1500 kg. Questo – a quanto apprende Public Policy da fonti vicine al dossier – l’obiettivo del ministero della Salute, che punta a fare in modo che lo Stabilimento di Firenze, al momento l’unico in Italia autorizzato a coltivare questa tipologia di canapa, possa nel giro di qualche mese far uscire i necessari bandi di gara.

Il decreto Fisco collegato alla legge di Bilancio dello scorso anno ha autorizzato – facendo diventare legge la sperimentazione avviata negli anni precedenti – lo stabilimento chimico farmaceutico di Firenze a produrre e importare cannabis terapeutica. Allo scopo venivano stanziati 2,3 milioni, di cui 700mila euro destinati alla importazione. Allo stesso tempo il dl Fisco – recependo una proposta di legge parlamentare – ha inserito la cannabis terapeutica tra i farmaci a carico del Servizio sanitario nazionale (Snn).

Ad oggi – a quanto si apprende – il fabbisogno di cannabis terapeutica si aggira intorno ai 700/800 kg all’anno ma, una volta che tutte le Regioni recepiranno la legge nazionale sulle prescrizioni a carico del Snn, il ministero della Salute stima una raddoppio del fabbisogno nazionale.

continua – in abbonamento

NAF