Com’è andata la prima riunione della Lega sulla Manovra

0
viminale

di Francesco Ciaraffo

ROMA (Public Policy) – Una prima riunione per mettere a punto il metodo di lavoro in vista della preparazione e dell’esame della legge di Bilancio. Una riunione che, si apprende, sarà aggiornata già questa settimana e nuovamente la prossima.

In una nota diffusa dal leader della Lega, e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, si parla di riforme da realizzare “nell’arco della legislatura”. Un modo per mettere le mani avanti e dire che non si farà, sulle tante promesse, tutto e subito? Non proprio. Fonti presenti all’incontro spiegano che i ‘cavalli di battaglia’ presentati in campagna elettorale e contenuti nel contratto di Governo verranno portati avanti insieme poichè considerati tutti “prioritari”, ma la loro implementazione sarà graduale. Per esempio, sulla flat tax l’intento messo sul tavolo è quello di iniziare da una platea specifica per poi estenderla ad altre.

Sul delicato capitolo deficit, la cui fatidica regola del 3% è finita spesso sotto attacco di Salvini, la volontà che trapela è quella di non metterla in discussione.

continua – in abbonamento

@fraciaraffo