Resocónto – Non soffrire più

0

di Gaetano Veninata

ROMA (Public Policy) – Quel lieve tuo candor, neve / discende lieto nel mio cuor / Nella notte santa / il cuore esulta / d’amor: è Natale ancor!.

APERTA PARENTESI

“Avete presente la vignetta di Osho, che dice al tizio che va a prendere i soldi al bancomat: ‘Aò, ma co sti soldi che ce devi fa’? A che te servono?”. No, senatrice, non ce l’abbiamo presente, ma prosegua.

“Stiamo andando verso uno Stato di questo genere, che viola qualsiasi tipo di libertà individuale”.

CHIUSA PARENTESI

E viene giù dal ciel, lento / un canto che consola il cuor / che mi dice: spera anche tu /
è Natale, non soffrire più. 

APERTA PARENTESI

Andrea Marcucci (capogruppo Pd al Senato): “Signor presidente, intervengo solo per riportare l’assemblea nella direzione di lavorare nell’interesse del nostro Paese. Noi abbiamo la necessità di procedere…”

Vincenzo Garruti (M5s): “La Russa!

Ignazio La Russa (FdI): “Drogato!

Presidente: “Inviterei l’assemblea a tenere un comportamento corretto nei confronti di tutti”

Agostino Santillo (M5s): “Il senatore La Russa ha offeso un collega!

Gabriele Lanzi (M5s): “Non può definire drogato un altro collega!

Presidente: “Ognuno esprima le proprie opinioni senza trascendere. Adesso facciamo finire il senatore Marcucci”.

CHIUSA PARENTESI

E viene giù dal ciel, lento / un canto che consola il cuor / che mi dice: spera anche tu /
è Natale, non soffrire più / è Natale, non soffrire più. (Public Policy)

@VillaTelesio