Al Senato c’è una proposta per i diritti degli epilettici

0
epilessia

ROMA (Public Policy) – Dall’introduzione di diritti specifici per le persone affette da forme di epilessia farmaco-resistenti all’istituzione di una commissione permanente sull’epilessia, fino a norme ad hoc inerenti il rilascio della patente di guida e la mobilità. È quanto contiene, in sintesi, un disegno di legge al Senato a prima firma di Vasco Errani (Leu) su cui la commissione Sanità a Palazzo Madama ha iniziato a svolgere , la scorsa settimana, un ciclo di audizioni.

Il ddl Errani è stato scelto come testo base in materia di epilessia, dal momento che era stata presentata in 12a commissione anche un’altra proposta legislativa da parte di Antonio De Poli (FI). Vediamo nello specifico il contenuto del progetto di legge, che si prefigge l’obiettivo di “promuovere il riconoscimento della piena cittadinanza delle persone con epilessia e la rimozione delle cause che ne generano la discriminazione”.

continua – in abbonamento

IAC