L’Unione europea si prepara alla Brexit anche in sede Wto

0
brexit

ROMA (Public Policy) – L’Unione europea si prepara alla Brexit anche in sede Wto: il Consiglio Ue ha infatti autorizzato la Commissione ad aprire un negoziato formale con l’Organizzazione mondiale del commercio per stabilire come dividere i contingenti tariffari (Tariff rate quotas, TRQs) tra l’Europa a 27 e il Regno Unito.

“Dopo la Brexit, l’Unione europea continuerà ad applicare i suoi impegni – spiega un comunicato – ma sui suoi vincoli quantitativi esistenti, in particolare per quanto riguarda i prodotti agricoli, da pesca e industriali, ci sarà bisogno di un aggiustamento, in ragione del fatto che lo schema del Wto per l’Unione europea non sarà più applicabile al Regno Unito”.

“Al fine di tener conto di una situazione dove gli accordi con membri di rilievo del Wto potrebbero non essere conclusi in tempo – conclude la nota – la Commissione ha anche proposto un atto legislativo che consentirebbe all’Ue di procedere unilateralmente con la ripartizione delle tariffe”.  (Public Policy) PAM