Bielorussia, l’Ue ha deciso di sanzionare Lukashenko

0

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Via libera mercoledì, dagli ambasciatori dell’Ue riuniti nel Coreper, al procedimento per sanzionare – con il congelamento di beni e il divieto di rilascio del visto – Alexander Lukashenko e altri 14 esponenti del Governo bielorusso. Lo apprende Policy Europe da fonti Ue.

Nel dettaglio il Corper ha dato il via libera ad una procedura scritta per l’avvio delle sanzioni, con un termine ultimo fissato per domani, in concomitanza con la pubblicazione delle nuove misure nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, “a meno di ritardi sul completamento dei documenti per cui la pubblicazione slitterebbe al giorno successivo”, precisano le fonti.

La decisione degli ambasciatori Ue segue le conclusioni dell’ultimo Consiglio Affari esteri, secondo le quali l’Ue si era detta pronta “ad adottare ulteriori misure restrittive, anche contro entità e funzionari di alto rango, tra cui Lukashenko”. (Public Policy / Policy Europe) ECH