Il decreto sulla sanità calabrese è in aula alla Camera

0
Il decreto sulla sanità calabrese è in vigore: ecco i 5 attuativi previsti

ROMA (Public Policy) – Approda oggi in aula alla Camera (alle 11) il decreto Sanità Calabria.

Tra gli emendamenti più importanti, approvati in commissione Affari sociali, quello relativo ai nuovi requisiti per la nomina dei direttori generali delle aziende sanitarie, che trasforma in graduatoria di merito la rosa di candidati dal quale il presidente di Regione sceglie il dg delle Asl. L’indicazione non sarà più discrezionale ma correlata al merito, sulla base di nuovi requisiti coerenti con l’incarico da attribuire.

Un altro emendamento punta a garantire la reperibilità di medicinali prevedendo la pubblicazione, da parte di Aifa, di un provvedimento di “blocco temporaneo delle esportazioni di farmaci nel caso in cui si renda necessario per prevenire o limitare stati di carenza o indisponibilità”. Un altro riguarda il payback farmaceutico e ha l’obiettivo di regolarizzare le aziende farmaceutiche titolari di autorizzazione all’immissione in commercio che hanno versato le risorse per il contributo alla spesa farmaceutica entro il 20 maggio 2019, così da consentire il riparto tra le Regioni.

Un altro ancora prevede un’Unità di crisi speciale per la Regione Calabria che dovrà effettuare, entro 3 mesi dall’istituzione, visite ispettive straordinarie presso le aziende sanitarie locali, le aziende ospedaliere e le aziende ospedaliere universitarie.

continua – in abbonamento

FLA