Dl Semplificazioni, gli attuativi post Parlamento per Imprese&Lavoro

0

di Michele De Vitis

ROMA (Public Policy) – È in vigore da circa un mese la legge di conversione del decreto Semplificazioni. Nessun attuativo dei circa 80 previsti dal dl è stato finora adottato. Il decreto è stato in più parti modificato al Senato nelle commissioni Affari costituzionali e Lavori pubblici. Secondo lo studio fatto da Public Policy, il maxiemendamento ha portato in dote circa altri 30 provvedimenti attuativi che si sommano ai circa 50 già previsti dal dl. Il report del Governo ne censisce però in totale solo 38. Al Senato inoltre sono stati anche corretti alcuni attuativi, aggiornando scadenze o i ministeri coinvolti.

Ecco il dettaglio sulle misure che riguardano le imprese e il mondo del lavoro:

AGRICOLTURA E GIOVANI 

Cambiano i benefici per le aziende agricole condotte dai giovani. Viene estesa la possibilità di richiedere, oltre ai mutui agevolati a tasso zero, anche un contributo a fondo perduto, prima previsto solo per le aziende agricole giovanili del Sud. Con dm Mipaaf, di concerto con il Mef entro metà ottobre, sono dettate le misure di attuazione.

FONDO BLOCKCHAIN 

Cambia la disciplina attuativa del fondo blockchain istituito dalla legge di bilancio 2019 (45 milioni). Sarà un dm Mise, di concerto con il Mef, (non più un regolamento) a stabilire criteri e modalità di utilizzo del fondo per favorire il collegamento tra i diversi settori di ricerca interessati dagli obiettivi di politica economica e industriale, la collaborazione con gli organismi di ricerca internazionale, l’integrazione con i finanziamenti della ricerca europei e nazionali, le relazioni con il sistema del capitale di rischio (venture capital) italiano ed estero. Per l’attuazione dell’intervento il Mise si avvarrà di Infratel mediante apposita convenzione.

SPETTACOLI DAL VIVO 

Fino a fine 2021, per la realizzazione di spettacoli dal vivo, tra le 8 e le 23, con non più di 1.000 partecipanti, ogni atto di autorizzazione richiesto per l’organizzazione è sostituito dalla Scia presentata dall’interessato allo sportello unico per le attività produttive. La segnalazione è corredata anche da una relazione tecnica di un professionista che attesta la rispondenza del luogo dove si svolge lo spettacolo alle regole tecniche stabilite con decreto del Ministro dell’interno.

CODICE PER CONTRATTI NAZIONALI DI LAVORO 

Nasce un codice alfanumerico unico per l’individuazione del contratto collettivo nazionale di lavoro, nell’ambito delle comunicazioni obbligatorie (ai servizi per l’impiego competenti) in materia di rapporti di lavoro e delle comunicazioni mensili Uniemens all’Inps. Il codice viene attribuito dal Cnel durante l’acquisizione del contratto collettivo nell’archivio dei contratti collettivi nazionali di lavoro, curato dal medesimo Cnel. I criteri di composizione del codice saranno definiti dal Cnel, d’intesa con il Ministero del lavoro e l’Inps.

PIATTAFORMA INCENTIVI.GOV 

Integrata e modificata la piattaforma Mise Incentivi.gov. È atteso entro metà ottobre il dm Mise della disciplina della Piattaforma deve anche definire le modalità per assicurare l’interoperabilità della Piattaforma con il Registro nazionale degli aiuti di Stato.

FOSFORO VULCANI 

In caso di coltivazione con metodo biologico delle culture arboree su terreni di origine vulcanica, il superamento dei limiti di acido fosforoso riscontrato dall’organismo di controllo e attribuibile alla contaminazione da suolo non porterà alla soppressione delle indicazioni biologiche. Entro metà marzo 2021, con dm Mipaaf, d’intesa con la Conferenza Stato-Regioni, possono essere stabilite specifiche soglie di presenza di acido fosforoso per i prodotti coltivati nelle predette aree.

DOCUMENTO CONGRUITÀ INCIDENZA MANODOPERA 

Al documento unico di regolarità contributiva sarà aggiunto quello relativo alla congruità dell’incidenza della manodopera relativa allo specifico intervento. Le modalità saranno indicate con decreto del ministro del Lavoro, entro metà novembre.

SOSPENSIONE MUTUI PER COOPERATIVE EDILIZIE 

Cambia la durata della sospensione dei mutui per le cooperative edilizie: da 6 mesi a 18 mesi a seconda che gli eventi dopo il 31 gennaio 2020 riguardino da almeno il 20% a più del 40% dei soci. Con dm Mef potranno essere stabilite ulteriori modalità di attuazione di tali disposizioni.

NUOVA SABATINI 

Semplificata la misura Nuova Sabatini per le imprese del Mezzogiorno prevedendo un dm Mise, di concerto con il Mef. Saranno così definite specifiche modalità operative e l’erogazione del contributo in unica soluzione a conclusione del programma di investimento.

AGRICOLTURA

Il Sistema informativo agricolo nazionale sarà aggiornato in modo da poter identificare le parcelle agricole e i fascicoli aziendali attraverso applicazioni grafiche e geo-spaziali. Le modalità di attuazione è demandata a un dm Mipaaf, atteso entro metà settembre.

ZES

Nelle zone economiche speciali, anche interregionali, potranno essere istituite aree doganali che consentirano di operare, per le merci importate e da esportare, in regime di sospensione dell’Iva. Sarà una determinazione del direttore dell’Agenzia delle entrate ad approvare la perimetrazione di tali Zes, proposta da ciascun Comitato di indirizzo entro fine 2020. (Public Policy)

@micdv