Dsa, bozza Consiglio: obblighi estesi ai motori di ricerca

0

di Fabio Napoli

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Applicare gli obblighi per le grandi piattaforme online di servizi anche ai grandi motori di ricerca. Lo prevede una bozza di posizione comune del Consiglio Ue sul Digital service act (Dsa), predisposta dalla presidenza slovena, di cui Policy Europe ha preso visione.

Nel dettaglio, una nuova norma contenuta nella bozza – su cui tutte le delegazioni degli Stati membri dovranno essere d’accordo – punta ad applicare tutta la sezione 4 del capitolo 3 del regolamento, sugli obblighi specifici delle grandi piattaforme, anche ai motori di ricerca online con un numero di utenti medi mensili attivi nell’Ue pari o superiore a 45 milioni.

In questo modo specifici obblighi, come quello di trasparenza, di designazione di responsabili della conformità, di accesso ai dati per fini di monitoraggio da parte della Commissione e dal coordinatore dei servizi digitali di uno Stato membro, di trasparenza sulla pubblicità, di audit interno o riguardo alla mitigazione dei rischi, dovranno essere rispettati anche dai grandi motori di ricerca come Google.

continua – in abbonamento

@Naffete