L’elezione di Crimi è firmata M5s-centrodestra: i numeri

0
42
numeri

ROMA (Public Policy) – Intesa in commissione speciale tra il Movimento 5 stelle, Lega e Forza Italia per l’elezione dell’ufficio di presidenza della commissione. Durante il voto di mercoledì, Vito Crimi è stato eletto con 19 voti. Il senatore M5s ha potuto contare sui nove voti del suo gruppo, cinque di Forza Italia e altrettanti della Lega.

Il Pd, con Leu e le Autonomie, ha votato per Mauro Maria Marino (6 voti). Rimangono fuori i due senatori di Fratelli d’Italia, ma un paio di schede – viene riferito al termine della votazione – sono risultate nulle.

Ma Crimi non ci sta: “Noi siamo stati eletti con i voti di chi ci ha votato, non c’è un accordo quadro” con il centrodestra.

continua – in abbonamento

SOR