L’Europa ha rispedito a Galletti il decreto End of Waste

0
pneumatici rifiuti

ROMA (Public Policy) – La Commissione europea ha rispedito al mittente il decreto End of Waste predisposto dal ministero dell’Ambiente sul polverino derivante dagli pneumatici fuori uso. Lo apprende Public Policy da fonti di Governo.

Il ministero, come spiegato dallo stesso Gian Luca Galletti nel corso di una audizione in Parlamento, aveva inviato a Bruxelles il dm per l’espressione del parere. Per la Commissione Ue il testo predisposto dall’Italia era troppo restrittivo, limitando eccessivamente la possibilità di utilizzo del polverino risultante dalla lavorazione degli pneumatici fuori uso, ad esempio impedendone l’uso per la realizzazione di giocattoli.

 Cartellino rosso, dunque.

Il ministero dell’Ambiente – a quanto si apprende – dovrà rimettere mano al decreto rimodulando al rialzo i limite d’utilizzo degli pneumatici fuori uso. I decreti end of waste sono necessari per stabilire quando un rifiuto cessa di essere tale.

Come prevede l’articolo 184 ter del Codice dell’ambiente, per stabilire quando un rifiuto può iniziare ad essere considerato un prodotto, e quindi ritornare nel ciclo produttivo, sono necessari diversi decreti ministeriali, uno per ogni tipologia di rifiuto. (Public Policy) NAF