Nasce il Governo M5s-Lega. Conte premier, i ministri sono 18

0
conte

+++ La diretta Public Policyin abbonamento +++

ROMA (Public Policy) – È nato ufficialmente il Governo M5s-Lega, guidato dal professore Giuseppe Conte. Alle 16 si è svolta al Quirinale la cerimonia del giuramento. Poco dopo si è svolta la classica cerimonia della campanella, a Palazzo Chigi, ovvero il passaggio di consegne tra il vecchio premier (Paolo Gentiloni) e Conte.

Nel tardo pomeriggio di ieri una nota ufficiale dei due leader, Luigi Di Maio (M5s) e Matteo Salvini (Lega), aveva ufficializzato l’accordo raggiunto per un Governo politico tra le due forze.

I ministri sono 18 in tutto: il ministro dell’Economia è Giovanni Tria, Salvini va al Viminale e Di Maio allo Sviluppo economico e al Lavoro, oltre a essere entrambi vicepresidenti del Consiglio. Alla Farnesina va Enzo Moavero Milanesi, ex ministro del Governo Monti, al Mit il 5 stelle Danilo Toninelli. Paolo Savona, che doveva andare al Mef prima del ‘no’ di Mattarella, sarà ministro degli Affari europei.

Il leghista Giancarlo Giorgetti è il sottosegretario alla presidenza del Consiglio.

LA LISTA COMPLETA

  • Luigi Di Maio, vicepresidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro
  • Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno
  • Paolo Savona, ministro degli Affari Ue
  • Enzo Moavero Milanesi, ministro degli Esteri
  • Elisabetta Trenta, ministro della Difesa
  • Giovanni Tria, ministro dell’Economia
  • Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia
  • Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei trasporti
  • Riccardo Fraccaro, ministro per i Rapporti con il Parlamento e per la democrazia diretta
  • Giulia Bongiorno, ministro della Pa
  • Erika Stefani, ministro per gli Affari regionali
  • Barbara Lezzi, ministro per il Sud
  • Lorenzo Fontana, ministro per la Famiglia e la disabilità
  • Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole
  • Sergio Costa, ministro dell’Ambiente
  • Marco Bussetti, ministro dell’Istruzione
  • Alberto Bonisoli, ministro dei Beni culturali
  • Giulia Grillo, ministro della Salute

in aggiornamento

(Public Policy) GAV-NAF-SOR