La legge sull’editoria è in Gazzetta ufficiale: cosa prevede

0
giornalismo

ROMA (Public Policy) – È stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la legge sull’editoria, approvata in via definitiva il 4 ottobre scorso dalla Camera.

I CONTENUTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA

Durata decennale dell’affidamento in concessione del servizio pubblico radio-tv, incentivi per gli investimenti pubblicitari anche su radio e tv locali e tetto agli stipendi Rai.

E ancora, deleghe al governo per la ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell’editoria e dell’emittenza radiofonica e televisiva locale, della disciplina di profili pensionistici dei giornalisti e della composizione e delle competenze del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, interventi sulle edicole.

Sono alcuni dei contenuti principali della legge, che istituisce il Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione con una dotazione, fissata con l’ultima legge di Stabilità, in circa 47 milioni di euro l’anno dal 2016 al 2018.

continua –in abbonamento

NAF-FRA