Le linee guida sulla nuova alternanza scuola-lavoro sono quasi pronte

0

ROMA (Public Policy) – Le linee guida per la messa in pratica della nuova alternanza scuola-lavoro “troveranno applicazione a partire dal prossimo anno scolastico, per i progetti che avranno inzio, ovvero, sarano in corso a decorrere da tale periodo”. Per la messa a punto “è stato costituito un tavolo tecnico il quale ha tenuto conto delle indicazioni proposte dal gruppo di lavoro di nomina del ministro e dal Fast – il Forum delle associazioni di studenti – al quale il ministro si è impegnato a trasmettere il documento finale”. Il tavolo tecnico “ha ormai elaborato un documento in fase di redazione finale“.

A dirlo il sottosegretario all’Istruzione, Salvatore Giuliano, rispondendo in commissione Cultura alla Camera a un’interrogazione a firma Antonio Palmieri (Forza Italia) sulla nuova alternanza scuola-lavoro, modificata dalla legge di Bilancio 2019.

“Assicuro – ha aggiunto – che una volta acquisito il parere del Consiglio superiore della pubblica istruzione (Cspi), saranno emanate con decreto in modo da essere disponibili ad accompagnare le scuole fin dall’inizio del prossimo anno scolastico nell’attuazione dei percorsi per lo sviluppo delle competenze trasversali e per l’orientamento”.

I cosiddetti “percorsi per le competenze rasversali e per l’orientamento”, secondo quanto deciso con l’ultima manovra, avranno la sequente durata: almeno 210 ore nell’ultimo triennio per gli istituti professionali; non meno di 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno negli istituti tecnici; e, infine, almeno 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei.  (Public Policy) SOR