La super tassa sulle e-cig verrà cancellata?

0
ecig

ROMA (Public Policy) – Cancellare la super tassa sulle sigarette elettroniche. Lo chiede la Lega con un emendamento al dl Fiscale, collegato alla manovra, di cui Public Policy ha preso visione, presentato in commissione Finanze al Senato.

Con la proposta si chiede dunque di tagliare definitivamente il maxi-prelievo del 58,5% sulle e-cig, i dispositivi e le parti di ricambio, introdotto nel 2013 dal Governo Letta. E allo stesso tempo viene ridotta l’accisa dal 50% al 5% di quella applicata sulle ‘bionde’ tradizionali. Dopodiché saranno esentate. Sulla questione era intervenuta anche una sentenza della Corte costituzionale.

Lo stesso emendamento prevede un alleggerimento delle norme sulla fabbricazione. Con il collegato alla manovra, infatti, si punta a cancellare l’articolo della legge del 2016 che impone degli obblighi per chi commercia e produce le e-cig. Non solo, la proposta chiede che l’Istat istituisca il codice Ateco e vengano ricompresi nelle sanzioni anche la falsificazione o la mala-produzione dei contenitori di liquido di richiarica e non solo le e-cig.

E ancora: si taglia l’accisa (che passerebbe dal 50 al 25% di quella applicata alle sigarette tradizionali) per le cosiddette “sigarette senza-fumo”, ossia i tabacchi da inalazione senza combustione.  (Public Policy) SOR