Le ultime sul dlgs correttivo del Codice del Terzo settore

0
terzo settore

ROMA (Public Policy) – Un’attività di terzo settore sarà considerata comunque non commerciale qualora i ricavi non superino del 10% i relativi costi per un massimo di due periodi di imposta consecutivi.

Lo chiarisce una bozza di dlgs correttivo del Codice del Terzo settore, approvato dall’ultimo Consiglio dei ministri, di cui Public Policy ha preso visione.

continua – in abbonamento

NAF