Autostrade, l’obbligo delle gare (60%) scatterà solo da dicembre

0
autostrade

ROMA (Public Policy) – Rinviato l’obbligo per le concessioni autostradali di mettere a gara lavori, servizi e forniture sopra i 150mila euro. Lo prevede un emendamento delle Autonomie al dl Semplificazioni approvato nelle commissioni Lavori pubblici e Affari costituzionali al Senato.

Il Codice degli appalti ha introdotto un limite ai lavori sopra i 150mila euro che i concessionari autostradali potevano eseguire con società in house. In sostanza i concessionari devono mettere a gara almeno il 60% dei lavori sopra i 150mila euro. L’entrata in vigore è scattata ad aprile dello scorso anno, decorsi cioè 24 mesi dall’entrata in vigore del Codice.

Con l’emendamento si stabilisce che l’entrata in vigore scatti il 31 dicembre prossimo.

continua – in abbonamento

FRA