Antimafia, con calma: slitta l’esame degli emendamenti

0
mafia

ROMA (Public Policy) – In commissione Affari costituzionali alla Camera slitta l’esame degli emendamenti alla proposta di legge per istituire la commissione Antimafia. Secondo quanto si apprende al termine della riunione di ieri, la relatrice Dalila Nesci (M5s) e il Governo hanno chiesto più tempo per esaminare i 28 emendamenti presentati al testo.

L’esame del provvedimento, secondo quanto deciso durante l’ufficio di presidenza, slitta a martedì della prossima settimana, giorno in cui dovrebbero essere messe al voto le proposte di modifica. Sarà rinviato di due giorni anche l’approdo in aula, ovvero a mercoledì.

Un slittamento inatteso visto che, da diversi giorni diversi, esponenti della maggioranza avevano fatto sapere che il testo sarebbe stato approvato in commissione già oggi. “Abbiamo chiesto più tempo – ha spiegato uscendo la relatrice Nesci – per poter esaminare le proposte di modifica. Alcune puntano ad ampliare le competenze assegnate alla commissione con il testo base e quindi meritano una valutazione aggiuntiva”.

I parlamentari della maggioranza – Lega e Movimento 5 stelle – non hanno avanzato richieste di modifica al testo (c’è una sola proposta a firma del M5s); mentre Liberi e uguali ne ha depositate 14, Forza Italia 9, Pd 3, Fratelli d’Italia una. Non è escluso che nelle prossime ore sia proprio la relatrice a presentare una sua proposta di ritocco al testo. (Public Policy) SOR