Cosa prevede il dlgs sulla Pa digitale, a partire dai reclami

0
33
semplificazione reti infrastrutture pa

ROMA (Public Policy) – I reclami degli utenti dei siti e app della Pubblica amministrazione verranno “verificati” dall’Agenzia per l’Italia digitale, che a sua volta effettua le segnalazioni al difensore civico digitale.

Lo prevede un decreto legislativo del ministero della Semplificazione, sul tavolo della riunione preparatoria del Consiglio dei ministri (che si terrà oggi alle 11). Il provvedimento attua una direttiva europea che si occupa sei siti web e delle app degli uffici pubblici.

Con questo sistemo di segnalazioni, che arriveranno all’autorità competente, ossia il difensore civico, si punta ad evitare “il ricorso sistematico a procedimenti giudiziari”.

continua – in abbonamento

SOR