I dubbi di Cantone sul dlgs Dirigenti

0

ROMA (Public Policy) – È difficile, per come è configurata la commissione per la dirigenza pubblica, che sarà chiamata a valutare i futuri ‘capi’, che sia in grado realmente di operare. I componenti, compreso il sottoscritto, vi si dovrebbero dedicare a tempo pieno. L’impegno è gravoso.

Lo avrebbe detto, a quanto si apprende, il presidente dell’Autorità anticorruzione (Anac), Raffaele Cantone, nel corso di un’audizione in commissione Affari costituzionali alla Camera, in merito al dlgs Dirigenti.

continua – in abbonamento

SOR