Resocónto – Volete scendere o no?

0

di Gaetano Veninata

ROMA (Public Policy) – “C’è un vecchio proverbio che dice che se vuoi far scendere uno dalla pianta, devi portargli una scala. Noi la scala ve l’abbiamo portata: volete scendere o no?“. Come non far cominciare un weekend (e un resocónto) con la saggezza di Piero Fassino, inascoltato da Fratelli d’Italia in aula alla Camera?

E come non proseguirlo con la profezia di Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera ed esponente del partito di Giorgia Meloni, nei confronti degli esponenti del Governo?

“Recuperare la Russia nel rapporto con l’Italia e l’Europa, coinvolgendo gli Usa è stato un capolavoro diplomatico che fu consacrato a Pratica di Mare, appuntamento di cui parleranno i libri di storia; di voi non si parlerà nemmeno nei fumetti di Lupo Alberto, storico personaggio innamorato della gallina Marta“.

E come non concluderlo, questo breve ma intenso momento passato insieme, con un problema pratico dei nostri eletti al tempo del Coronavirus: la distanza tra il Transatlantico e l’aula.

“Inviterei – spiega in aula il deputato di Fratelli d’Italia Ciro Maschio – a trovare un meccanismo per cui chi risulta iscritto si possa segnalare da là a qui, o ai segretari o ai commessi, o a qualcuno che è in arrivo, così evitiamo di fare i 100 metri piani ogni volta che uno dal Transatlantico deve entrare in aula per parlare. Trovate un sistema, ma che sia ragionevole, altrimenti si fa fatica a gestire i lavori”. (Public Policy)

@VillaTelesio