Class action, ritocco linguistico: si chiameranno “procedimenti collettivi”

0
class action

ROMA (Public Policy) – Le azioni di classe, ossia le azioni legali dei consumatori contro le aziende, si chiameranno “procedimenti collettivi”.

Il ritocco è arrivato in commissione Giustizia alla Camera, durante l’esame degli emendamenti alla pdl a firma Angela Salafia, M5s (è anche la relatrice).

continua – in abbonamento

SOR