airbnb

Manovra o Manovrina che sia, qualcosa su Airbnb c’è sempre

0
ROMA (Public Policy) - Stop alle società che si occupano di affitti brevi, tipo Airbnb, di operare come sostituti di imposta. Lo prevede una...

Azionariato popolare Barcellona style, la Camera ci prova

0
ROMA (Public Policy) - Stabilire regole per l'azionariato popolare nelle società sportive professionistiche. Lo prevede un emendamento al ddl delega Sport (in commissione Cultura...
obitorio funerali

Salma o cadavere? Alla Camera si discute (anche) di questo

0
ROMA (Public Policy) - Rendere uniformi su tutto il territorio nazionale le norme fondamentali relative al settore funerario, dal momento che fino ad oggi...
pane

Innanzitutto, cosa vuol dire ‘pane’: c’è un testo base

0
ROMA (Public Policy) - Da norme per valorizzare il pane fresco alla definizione di panificio e forno di qualità, passando per disposizioni su pane...
imprese lobby

Lobby, la bozza del ddl M5s: dalla sorveglianza alle sanzioni

0
ROMA (Public Policy) - Istituire presso uno degli uffici della Agcm (Autorità garante della concorrenza e del mercato) un 'Comitato di Sorveglianza', organo deputato...
farmacie

Le norme sulle concentrazioni di farmacie, nel dl Semplificazioni

0
ROMA (Public Policy) - Freno alle concentrazioni di farmacie in mano allo stesso titolare o società. Le commissioni Lavori pubblici e Affari costituzionali del Senato...
hotel turismo

Come il Governo vuole disciplinare il turismo: le misure sul tavolo

0
ROMA (Public Policy) - Intervenire sulla disciplina del turismo, coordinando le diverse disposizioni e aggiornando il “Codice della normativa statale” (decreto legislativo 23 maggio...
lobby

Il regolamento sulle lobby alla Camera? Meglio di niente

0
Il 7 marzo prossimo entrerà in vigore la regolamentazione adottata dall’Ufficio di presidenza della Camera dei deputati per disciplinare l’attività di lobbying. Le nuove norme danno attuazione a quanto la Giunta per il regolamento della Camera aveva deliberato, su proposta dell’onorevole Pino Pisicchio, il 26 aprile scorso. La notizia è di quelle senz’altro positive e fa compiere al nostro Paese un grande passo in avanti verso la strada della trasparenza dei processi decisionali pubblici. Se le nuove norme, infatti, verranno rispettate (da chi le ha proposte, ovvero i deputati), a partire da marzo conosceremo nomi e cognomi di chi fa lobbying alla Camera, per quale interesse e con quali finalità

Lobby, audizioni al via. Cosa prevedono le proposte 5s-Pd-Iv

0
ROMA (Public Policy) - Sono iniziate ieri, in commissione Affari costituzionali alla Camera, le audizioni sulle proposte di legge che puntano a regolamentare l’attività...
lobby

Regole e lobby, se il rischio è solo una burocrazia della trasparenza

0
In Italia da qualche mese si 'regolamentano le lobby': il ministero dello Sviluppo economico lo scorso autunno, e la Camera dei deputati, qualche settimana fa, hanno istituito appositi 'registri dei portatori di interesse', a cui tutti i lobbisti sono tenuti a iscriversi per accedere nelle sedi istituzionali e incontrare politici e parlamentari. Sono iniziative che tentano di replicare le discipline in vigore in altri Paesi dove l'attività professionale della rappresentanza di interesse è riconosciuta e svolta secondo regole chiare e prassi consolidate. Le norme implementate contengono alcune misure senz'altro di interesse, ed altre più discutibili

Opinioni

Le radici della cultura anti-scientifica in Italia e la crisi da...

0
Dall’idealismo crociano alla decrescita di Latouche, passando per l’autarchia fascista e la contestazione studentesca: mappa ragionata di chi nel nostro Paese ha alimentato la cultura anti-scientifica....