panettone

Twist d’Aula Banche, Boschi & dintorni: wait and see

0
Se è naturale che un parlamentare si interessi di una banca del proprio territorio, perché un eventuale fallimento è un problema economico, sociale ed occupazionale, è altrettanto vero che Boschi non era solo deputata, ma membro influente dell’Esecutivo. Allora, se è normale e in parte doveroso che un Governo tenti di risistemare il dissestato sistema del credito in Italia, evitando crisi contagiose e salvataggi da caricare sulla fiscalità generale, diventa poi un problema se questo non avviene. Allo stesso modo, è strano che la ministra delle Riforme (quindi istituzionalmente incompetente) si sia rivolta alla Consob, (altrettanto istituzionalmente incompetente), ma lo diventa ancor di più se si tenta di nasconderlo, di dissimularlo o si dà anche solo l’impressione di volerlo fare
fico di maio

Twist d’Aula Per farla finita con gli autobus

0
Ora che si sta finalmente placando il dibattito molto naïf sull’autobus preso da Fico – come in passato si sono spenti quelli su altre operazioni immagine, dalla bicicletta di Renzi, alla Smart di Renzi, alla mano in tasca di Renzi, passando per l’Instagram di @meb, il trolley di Monti, la bandana di Berlusconi, l’Ulysse di Letta, fino al motorino di Rutelli – si può finalmente ragionare su quale sarà l’impronta della nuova presidenza della Camera. Perché la linea annunciata del neo presidente è, in sintesi, quella di restituire centralità al Parlamento, dopo che il concetto sembrava finito in soffitta. Ma non si tratterebbe di una mera rilettura della Costituzione, che vuole l’assemblea come il baricentro degli equilibri politici e istituzionali, perché il contesto non è più quello del 1948
migranti

L’Italia, gli sbarchi e la situazione in Ue: uno sguardo ai numeri

0
di Daniel Gros e Mattia Di Salvo* ROMA (Public Policy) – Il supporto ai movimenti populisti in Italia si basa in gran parte sul mantra...
pittarello aula twist

Twist d’Aula

0
La madre di tutte le battaglie lo è sicuramente per le parti politiche coinvolte. Non è detto che lo sia per gli italiani, chiamati con il referendum ad esprimersi in una decisione fondamentale, ma che certo non implica la fine della democrazia se vince il Sì e il crollo del sistema-paese se vince il No. Intanto, però, la campagna elettorale più lunga della storia repubblicana, dopo mesi di personalizzazione/spersonalizzazione, è arrivata nella fase finale con altri due, estenuanti, mesi di battaglia politica e mediatica. In cui tutto sarà bloccato. In Parlamento provvedimenti “pesanti” quali il ddl Concorrenza e il ddl Lavoro autonomo, infatti, sono stati congelati.

CONDOMINIO: APPROVATA LA RIFORMA, ECCO LE PRINCIPALI NOVITÀ /SCHEDA

0
(Public Policy) - Roma, 20 nov - La riforma del condominio è legge. L'ha approvata in via definitiva la commissione Giustizia al Senato, in sede deliberante,...

PARLAMENTO, CHE SUCCEDE QUESTA SETTIMANA

0
Un po' di cose, a cominciare dal ddl per le riforme costituzionali alla Camera (voto finale domani) e dall'avvio della discussione sulla decadenza di Berlusconi
renzi

Resocónto – Saranno famosi

0
di Gaetano Veninata ROMA (Public Policy) - Oggi inizia una serie che banalmente il vostro resocontista (in attesa di veri resocónti) chiamerà: Saranno famosi. Parleremo...
elezioni dio religione

Resocónto – Εὐρώπη

0
di Gaetano Veninata ROMA (Public Policy) - Risolto un problema, con la candidatura di Scilipoti in Puglia (se poi il nostro ce la farà o...
delega fiscale

DELEGA FISCALE, OK CAMERA. DA NUOVO CATASTO A EQUITALIA ‘A TERMINE’ /SCHEDA

0
Il catasto sarà basato sui metri quadri, ci sarà una definizione giuridica di abuso di diritto in senso garantista verso il contribuente, ci saranno tasse forfettarie per i meno abbienti, le multinazionali in Italia dovranno pagare tasse proporzionalmente ai guadagni
manina

Resocónto – C’è un gran trambusto ogni mattina

0
di Gaetano Veninata ROMA (Public Policy) - Una manina è - informa la Treccani - "una mano piccola e graziosa, di bambino o di donna"....

Opinioni

Poker di scadenze: maggioranza allo showdown

0
di Massimo Pittarello ROMA (Public Policy) - I vertici di maggioranza continuano a slittare e l’agenda del premier è in costante evoluzione. Perché gli equilibri...